Press

Elettroidraulica per il progetto MOSE a Venezia

Un progetto unico per salvaguardare una città unica

La famosa città di Venezia è in grave pericolo a causa della crescita del livello del mare e dello sprofondamento del terreno ad una velocità allarmante.

Un sistema di difesa, chiamato MOSE, è stato progettato per prevenire le ricorrenti inondazioni di acqua di mare con livelli fino a 3 m; esso si compone di 78 paratoie mobili e dovrebbe essere operativo entro il 2014.

Ogni paratoia è larga 20 m x 20/30 m di lunghezza, con uno spessore di circa 5m; ciascuna paratoia pesa oltre 300 tonnellate ed è ancorata sul fondo del canale di ingresso e supportata da una base di acciaio e cemento armato. Le paratoie ruotano attorno alla cerniera inferiore dalla posizione orizzontale a quella verticale in 30 minuti circa e ritornano in posizione in 15 minuti.

Per garantire un posizionamento duraturo e per operazioni di manutenzione in sicurezza, ciascuna paratoia è dotata, alle sue estremità, di un sistema di bloccaggio azionato da servocilindri elettroidraulici Atos, certificati ATEX secondo direttiva 94/9/CE.

I servocilindri elettroidraulici Atos in acciaio inox rappresentano la soluzione ideale e moderna per l’impegnativa applicazione del MOSE grazie a: • Progettazione secondo normativa ISO 6020-1 • Trasduttore di posizione magnetostrittivo certificato ATEX, integrato all’interno del cilindro con pressacavo speciale che assicura la tenuta IP68 (alla pressione di 3 bar per 6 mesi) • Materiali in acciaio inox per la più alta resistenza meccanica e la migliore protezione alla corrosione in presenza dell’ aggressivo ambiente salmastro della laguna ( >1200 h nebbia salina) • costruzione del cilindro e del trasduttore certificata ATEX che li rende compatibili con la tipica presenza di metano nel fondo della laguna • Sistema di tenuta in PTFE caricato carbonio per zero perdite olio secondo i requisiti ecologici

Source: AS94